fbpx
I Frutti Canditi

I Frutti Canditi

La frutta candita siciliana è famosa in tutto il mondo.

I frutti canditi più richiesti sono arance, cedri, limoni (quasi sempre la scorza), ciliege, albicocche, mandarini, pere e perfino la zucca (solo la polpa).
La canditura della frutta arriva dalla lontana Mesopotamia e dalla Cina, sono stati ancora una volta gli arabi a portare la tecnica della candidatura in Sicilia.
Questi ultimi, infatti, durante le feste, usavano servire rose e agrumi canditi; la frutta candita arriva in Italia, anche grazie ai mercanti, che viaggiavano molto in cerca di nuovi prodotti e tecniche da importare.

I frutti canditi sono utilizzati maggiormente come elementi decorativi per torte e biscotti

I frutti canditi sono utilizzati maggiormente come elementi decorativi per torte e biscotti. La frutta candita si utilizza in tanti altri dolci siciliani e rappresenta la base per alcune torte e prelibatezze che nascono dall’antica tradizione che l’isola ha ereditato. L’utilizzo di agrumi pregiati che crescono alle pendici dell’Etna, in un terreno ricco di proprietà sane e genuine, sono gli ingredienti essenziali per queste eccellenze.
Vicerè Sicily, con la sua ricetta antica, utilizza la frutta candita per arricchire e deliziare ogni tavola e rendere questi preziosi frutti il dolce principe di ogni pranzo regale.

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli dal nostro blog

Cerca nel sito web
Chiudi il menu
×

Carrello

Sconto 5%

"Vicere2022"

codice sconto 5%
inserisci questo codice in fase di pagamentento per ottenere subito lo sconto del 5%

Prova e gusta le prelibatezze della tradizione nobiliare siciliana