fbpx
I Frutti Siciliani

I Frutti Siciliani

La Sicilia è ricca di frutti sani, che crescono genuini grazie al clima, al sole quasi perenne in quest’angolo di mondo, e anche grazie alle caratteristiche del suolo.
Nella parte centrale dell’isola, il terreno è in parte collinare, ma anche di tipo argilloso e gessoso, fattori che lo rendono ricco di elementi minerali. Per questo motivo ma anche per tanti altri, la Sicilia è il paradiso della biodiversità, infatti, accanto ai frutti siciliani tradizionali, oggi, questa meravigliosa terra permette il fiorire di nuove culture, soprattutto tropicali.

Frutti siciliani antichi

I frutti siciliani tradizionali sono tanti, i più famosi sono l’albicocca di Scillato, le ciliegie dell’Etna, l’arancia rossa IGP, le fragole, il mandarino tardivo di Ciaculli, le pesche di Leonforte, il ficodindia.
La Pesca Sbergia, che cresce nella Valle del Niceto, ha una forma piccola rotonda, con una buccia liscia e una polpa morbidissima. Le susine di Monreale sono piccolissime e di colore giallo, contengono importanti elementi naturali come il potassio, il calcio e il fosforo.
Ovviamente, molta frutta è di stagione, come il melone giallo, che si raccoglie solo in estate. L’anguria è un altro frutto della bella stagione, ed è uno dei prodotti tradizionali siciliani inserito nella lista dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (P.A.T.).

Molti frutti siciliani “storici” sono ancora coltivati

Molti pensano che alcuni frutti siciliani siano destinati ad estinguersi, a causa dell’automazione e dei cambiamenti climatici.
Fortunatamente, in alcuni angoli della Sicilia, molti frutti siciliani “storici” sono ancora coltivati, grazie all’impegno di imprenditori e aziende agricole, determinati a portare avanti la tipicità delle colture che hanno fatto la storia dell’isola.
Un altro aspetto da non sottovalutare è il cambiamento climatico, che in un’isola molto vicina al continente africano, e con temperature molto elevate rispetto al resto della penisola, può avere effetti sorprendenti.

In Sicilia le coltivazioni di frutta tropicale sono raddoppiate.

Infatti, proprio a causa delle mutazioni climatiche, in Sicilia, in particolare (ma anche in altre parti del paese), le coltivazioni di frutta tropicale sono raddoppiate.
Infatti, ad esempio, nella provincia di Palermo e nell’area che va da Messina a Milazzo sono nate coltivazioni di Mango, tanto che, in breve tempo, la Sicilia è stata battezzata la Regina del Mango.
Però, non solo mango, in Sicilia sono nate anche piantagioni di avocado, grazie alle condizioni favorevoli esistenti sull’isola: ottima esposizione, temperature alte, caratteristiche dei terreni e abbondanza d’acqua disponibile.
La nostra Sicilia continua a cambiare, pur restando sempre uguale nel rispetto di una tradizione, simbolo della nostra storia.
Viceré Sicily da decenni intercetta e interpreta lo stile, il gusto e l’innovazione della nostra terra, proponendo ai suoi clienti, prodotti genuini, frutto di un’antica attitudine all’unica scelta possibile: la qualità

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli dal nostro blog

Cerca nel sito web
Chiudi il menu
×

Carrello

Sconto 5%

"Vicere2022"

codice sconto 5%
inserisci questo codice in fase di pagamentento per ottenere subito lo sconto del 5%

Prova e gusta le prelibatezze della tradizione nobiliare siciliana