La scala dei Turchi di Agrigento

La scala dei Turchi di Agrigento

Pirati Saraceni, erroneamente chiamati Turchi, in tempi antichissimi approdavano sulle coste siciliane per saccheggiare i villaggi vicini. Quella storia ci lascia un’opera d’arte naturale, la scala dei turchi, modellata dal tempo, dal vento e dal mare, gli elementi di sempre di questa splendida isola.
Grazie alla sua posizione a picco sul mare e con poco vento, la scala dei turchi era il porto sicuro per le popolazioni di origine araba.
La scala è di marna, una roccia sedimentaria argillosa e calcarea, con un caratteristico colore bianco puro.

la valle dei templi e la scala dei Turchi sono prese d’assalto da migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo

La scala dei turchi si trova nella valle dei templi, a Realmonte, Agrigento, e si presenta come un’enorme scala naturale.
Questa roccia levigata dal tempo, luccica grazie alla salsedine e al tramonto, offre ai visitatori uno spettacolo unico al mondo: si colora di rosa, violetto e rosso.
Da alcuni anni la valle dei templi e la scala dei Turchi sono prese d’assalto da migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo, non solo per la bellezza mozzafiato, ma anche perché la scala dei turchi è stata set di alcuni famosi film come Malena e il Commissario Montalbano.
Poco distante da questo luogo incontaminato, i turisti possono partecipare a eventi di ogni tipo, spettacoli e concerti nel teatro Costabianca a Realmonte. Ovviamente, chi visita questi luoghi, dopo escursioni e passeggiate sotto il sole, potrà apprezzare ancora di più la cucina tipica di Agrigento e soprattutto i dolci.
La valle dei templi nel 1997 è diventata patrimonio mondiale dell’umanità Unesco.

Le specialità di questa zona sono i dolci realizzati con gli ingredienti del territorio

Il paesaggio agricolo è costituito da ulivi centenari e mandorli. Infatti, una delle manifestazioni più importanti è la Sagra del mandorlo in fiore, che si svolge d’inverno.
Le specialità di questa zona sono i dolci realizzati con gli ingredienti del territorio: pistacchi, mandorle, ricotta, fichi, arance e limoni.
I cialdoni siciliani sono particolari cannoli di pasta frolla glassata, con ripieno di ricotta di pecora o crema di latte, i dolci al pistacchio di Raffadali, sono realizzati con la varietà di pistacchio unico, prodotto solo qui.
I taralli di Racalmuto sono morbidi biscotti, ricoperti da una glassa di zucchero e buccia di limone, molto apprezzati da Leonardo Sciascia e dal commissario Montalbano. I visitatori potranno gustare anche il cous cous dolce al pistacchio, la cubaita, un torrone con le mandorle e i biscotti ricci di mandorle.
I motivi per visitare la scala dei turchi sono tanti e sono anche gustosi.

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli dal nostro blog

Chiudi il menu
×

Carrello

Sconto 5%

"Vicere2021"

codice sconto 5%
inserisci questo codice in fase di pagamentento per ottenere subito lo sconto del 5%

Prova e gusta le prelibatezze della tradizione nobiliare siciliana